DECADENZA (4)

Lutz Ulrich Koch_duell titanen

(Lutz Ulrich Koch, Duello di titani)


Lo ripeto: è stato nel 1987, quando Cicciolina entrò in Parlamento, che sono iniziate le disgrazie. Il deterioramento era già in atto, è vero, ma quello fu un punto di svolta irreversibile. Grazie, Pannella, te ne siamo molto grati. Ora il Paese è nella merda: non per colpa solo tua, si capisce, ma tu ci facesti il regalino finale. Fu quello il banco di prova su cui si sperimentò il catalizzatore, l’elemento che ha accelerato i processi di mutazione e di deriva.

Così, da allora chiunque può fare il mestiere di chiunque altro: le ballerine recitano, gli attori ballano, gli opinionisti e i politici cantano e i cantanti scrivono, ma anche i comici scrivono, mentre gli scrittori possono andare a fare i pagliacci in tv. Così, anche i capi di governo possono fare i pagliacci. Ciò non ha a che vedere con il declino ordinario, quello che è sempre esistito, che può colpire notabili e artisti: quello per il quale, ad esempio, Sabrina Ferilli faceva l’attrice e oggi vende divani, oppure Rosario Fiorello, ieri grande showman, oggi fa il becchino (sempre vestito di nero, s’è messo a evocare i morti e dà la sensazione di non portar bene). Quel tipo di declino è ben noto e comprensibile, non ci spaventa; è il resto che fa paura.

Annunci