L’ESPERIENZA

Regali? Boh, io non ne ho ancora visti. Ma non fa niente, le feste non sono ancora finite e non è detto che non arrivi qualcosa.
Tempo fa, in un’intervista, mi chiesero com’era cambiato negli anni il mio approccio alla scrittura. Risposi che era cambiato molto, perché l’esperienza — come sempre — insegna molte cose. Insegna la disciplina, innanzitutto; poi insegna a non usare troppe parole, quindi ad affinare lo stile di scrittura. Insegna anche a non sprecare energie in sviluppi della trama non necessari, o in digressioni che affascinano chi scrive, ma non affascineranno chi legge. In altre parole, appassionarsi a certi temi o stili o contenuti spesso non aiuta a scrivere cose memorabili. L’esperienza — a chi ne fa tesoro — insegna a “ridurre”, a “togliere”, a “non strafare”. Infine, insegna sia a guardarsi dentro, sia a guardare meglio al lettore che potrà incontrarci. L’esperienza è tutto.

Annunci