Punto di partenza


Qualche giorno fa ho scritto che “l’epoca è finita, il ciclo è al termine”. Mi riferivo al quasi-ventennio che ci ha accompagnati dall’esplosione di Mani Pulite nel 1992 fino ad oggi. Lo ricordo, quel 1992, ricordo i primi arresti, il clima di cambiamento che sembrava alle porte. Da lì nacque il berlusconismo che tanto ha cambiato il Paese, quel fenomeno che secondo me ci ha resi più deboli e meno consapevoli, perché con le sue continue e sistematiche manovre di spiazzamento ci ha tolto molte coordinate e ci ha confuso l’orientamento. Con un Ventennio che termina, si deve ricostruire, e questo da sé può rappresentare qualcosa di buono: un punto di partenza.