istruzioni per leggere su un divano…


Chi scrive ha proprio ieri gustato una lunga seduta di lettura “sotto-la-coperta-con finestra-aperta”. Gustato, perché Paolo Ferrucci è proprio uno di quegli scrittori holdeniani che “quando hai appena finito di leggere il suo libro senti tuo amico e che vorresti chiamare al telefono” eccetera.
Mistero etrusco, si chiama il volume, inattuale perché la sua pubblicazione risale al 2007 e forse promosso un po’ troppo spartanamente dalla casa editrice Sylvestre Bonnard. Un sito archeologico a Fiesole funestato da inesplicabili frane, un ricercatore gallese, accademici ambigui, un antiquario disonesto, un contadino psicopatico dal grilletto facile, una studentessa inquieta e la grande biblioteca della sua famiglia in una villa di campagna, reperti da tenere celati a ogni costo e due morti ammazzati: è il contesto nel quale si trova a indagare la questura di Firenze e suo malgrado anche Lester Howe, paleografo dell’università di Cardiff in trasferta al Museo Archeologico fiorentino.

leggi tutto:
http://cosedalibri.blogspot.it/2012/04/istruzioni-per-leggere-su-un-divano-in.html