· 60


Ottima la
tua scelta: Cornell Woolrich (che firmò romanzi anche come William Irish) è uno dei più grandi scrittori di gialli, se non il più grande. Certo che lo conosco, ho diversi suoi libri. Scrisse anche “La sposa in nero” da cui venne tratto un film con Jeanne Moreau. Come ad altri, capitò anche a lui di perdere la voglia di scrivere e di vivere, proprio quand’era al culmine del successo (anche per la malattia e la morte della madre): si isolò e si mise a bere.
Ma dimmi come fai a leggere tutta quella roba! Io non ne sarei capace. In quanto tempo lo leggi un romanzo di Woolrich, ad esempio? Usi qualche tecnica? In quali parti della giornata ti dedichi a quelle letture voluttuarie? Dimmelo, ti prego, insegnami il segreto (devo assolutamente uscire dalla mia pigrizia!).


Annunci