Un miliardo di dollari

Oggi a Wall Street Facebook è in calo del 2,8%: dal suo esordio in Borsa (prezzo di collocamento a 38 dollari), l’azione ha perso il 47% del suo valore.
Dalle comunicazioni obbligatorie alle autorità di controllo dei mercati finanziari, ieri si è appreso che il membro del consiglio di amministrazione Peter Thiel ha venduto tra il 16 ed il 17 agosto oltre 20 milioni di azioni a prezzi compresi tra 19,27 e 20,69 dollari ciascuna, con un introito pari a 395,8 milioni di dollari.
Questo Thiel è un gestore di Hedge Fund che aveva investito 500.000 dollari in Facebook nel 2004. Dopo aver visto lievitare il valore della sua quota di decine di volte, già in occasione del collocamento in Borsa del social network aveva venduto un primo pacchetto di azioni, incassando 640,1 milioni di dollari. Dopo le due vendite, il pacchetto nelle sue mani dovrebbe essere molto esiguo; ma in compenso Thiel ha incassato la bellezza di un miliardo di dollari. Un bel modo per “uscire da Facebook”, senza dubbio.