· 89

Klimt


Ormai il pensiero di te è il mio rifugio, a volte lo vedo come l’unica salvezza. Di fronte all’umanità ingorda e anarcoide con cui ho a che fare, così irrispettosa e corta d’intelletto, così miope e ignorante di ciò che sta sotto, priva anche della gentilezza mentale delle persone oneste, mi ostino a coltivare la voglia d’interrogarmi che mi hai instillato. Mi capita spesso di cogliere le sfumature delle situazioni, ma con te le sfumature le colgo tutte, perché sei trasparente come una pietra preziosa e perché riesco a sentire qualsiasi vibrazione possa uscire dalla tua voce, da una tua parola, da un tuo sguardo. È bello averti al fianco, anche quando non ci sei: mi permette di non arrendermi e di credere ancora nel respiro. Sei grandissima, per fortuna esisti.

 

Annunci