Salone del libro 2013, i ragazzi salvano gli editori

salone-del-libro_interna-nuova

I ragazzi salvano gli editori. La notizia arriva dal Salone del libro di Torino dove l’Associazione italiana editori (Aie) ha presentato un’indagine della società Nielsen. Che ne esce? Nei primi quattro mesi dell’anno si registra un boom dell’editoria per ragazzi, unico segmento positivo (+4% a valore), in un periodo in cui il mercato nel suo complesso fa segnare un preoccupante -4,4% a valore e un -0,7% a copie. E qui c’è anche la seconda novità del 2013: il mercato resta stabile in termini di copie mentre diminuisce il giro d’affari. Cresce il peso del paperback mentre sono in “caduta libera” i prezzi dei libri: i lettori scelgono sempre più titoli nelle fasce basse di prezzo. Ovviamente questo è un effetto della crisi economica e gli editori non si stancano di ripetere che il libro è un bene di consumo: speciale, ma pur sempre un bene di consumo che in un momento di forte recessione è penalizzato come gli altri.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/05/17/salone-del-libro-2013-ragazzi-salvano-editori-e-cresce-mercato-del-digitale

 

Annunci