appunti #3

Schedario-bibiloteca


Una parte delle cartelle è stata sottratta: gli inquirenti lo scoprono esaminando lo schedario del professore, nel quale erano catalogati e ordinati – per agomento e per autore – i materiali del suo archivio (e i suoi libri). Una parte della documentazione, la cui esistenza è attestata dalle schede, MANCA.

-> GLI ARGOMENTI DELL’ARCHIVIO:
-> GLI ARGOMENTI SOTTRATTI: manoscritti della vittima + manoscritti antichi e disegni non descritti nello schedario in forma chiara, ma elencati in forma di codici, simboli, definizioni ermetiche.
Descrizione della casa, degli arredi, dei quadri (predominanza di rappresentazioni – quadri e statuette – di episodi della mitologia antica).

TELESCOPIO per scrutare il cielo.

STRUTTURA DELL’ARCHIVIO
Ognilibro è documentato da una DOPPIA SCHEDA.
Le schede sono disposte in:
– ordine alfabetico per autore
– ordine alfabetico per titolo (2 serie di schede da consultare).

I VOLUMI sono classificati per argomento: in ciascun argomento i libri sono ordinati per numero di protocollo, costituito da una lettera seguita da un numero progressivo (es: S.17).
– la lettera è un codice che identifica l’argomento;
– il numero identifica la collocazione all’interno dei diversi scomparti della libreria.

 

Annunci