SUL DECLASSAMENTO DI GIULIO CESARE GIACOBBE

Giulio

Quando alla Tevis & Partners abbiamo declassato Giulio Cesare Giacobbe, abbiamo notato come l’autore, dopo essersi distinto come psicologo d’avanguardia, cominciava a proporsi anche come “stronzologo”, disciplina che negli ultimi tempi sembra entrata in voga. Infatti, nel penultimo libro, Il fascino discreto degli stronzi, si legge in calce a pag. 11 una nota che sembra introdurre le linee programmatiche del testo:

9788852010415_p0_v1_s260x420Sul fatto che la merda abbia un cattivo sapore sono tutti d’accordo. Ma è una di quelle cose contro le quali la scienza si batte da secoli: si dà per scontato un fatto senza che nessuno lo abbia mai verificato con la propria esperienza. Bisogna trovare un coraggioso, o una coraggiosa, che la faccia, questa esperienza, e riferisca poi all’intera umanità come sta la faccenda. Magari scopriamo che è buonissima. E magari ci si può anche risolvere il problema della fame mondiale.

Prendendo le mosse da questo tipo di considerazioni, l’autore sviluppa le proprie tesi stando a metà tra la facezia e l’iperbole, con l’intento di attrarre lettori che apprezzino il linguaggio parlato e i temi trivial-scatologici. In tema con la cacca e la piscia nelle famose narrazioni da gabinetto di Fabio Volo , e in accordo con una linea editorial-commerciale che l’editore Mondadori sembra coltivare con buona lungimiranza.

(read more: http://tevispartners.wordpress.com/2013/03/31/t-file-107-downgrading-di-g-c-giacobbe-2)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...