# 46

Ombranr14cm100x1402009ChiesiD406

Ricavare un senso dalla propria vita è doveroso, necessario, essenziale. Ho sempre inseguito la bellezza, e ho sofferto ogni volta che sentivo di non riuscire a raggiungerla, o di dovervi rinunciare. Una condizione che m’ha accompagnato fatalmente, forse fin dai primi anni, come una vocazione. E quando il dolore si fa sordo e pervasivo, diventa importante — essenziale, direi — riattivare quelle funzioni vitali che s’erano messe provvisoriamente in sonno, per la pigrizia dell’abbandonarsi. Quelle fisiologiche innanzitutto, con la focalizzazione del fare, e quelle intellettuali, con il riannodarsi dei fili che s’erano staccati dalla rete cognitiva.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...