url

Si ricorderà l’obiezione del cognitivista secondo cui se fosse vero che percepiamo come triste la musica perché provoca in noi tristezza sarebbe strano ascoltare volontariamente un brano triste, che, per questa sua qualità, causerebbe un’esperienza dolorosa. Questa risposta al cosiddetto problema delle “emozioni negative” si basa su un presupposto edonista inaccettabile. Nella vita abbiamo a volte buone ragioni per non sottrarci alle emozioni negative. Abbiamo piuttosto bisogno di educare la nostra capacità di accettarle e comprenderle come una parte importante della nostra esistenza, per reagire in modo adeguato alle difficoltà. Non ignoriamo la notizia della scomparsa di una persona cara perché ci renderebbe tristi. L’adeguatezza delle emozioni che proviamo non si misura solo in base al loro contributo all’ammontare del nostro personale piacere. Perciò non è strano ascoltare un brano triste, anche se ciò significa fare esperienza di emozioni negative. Questa esperienza servirà anzi a conoscere meglio se stessi. Inoltre, secondo l’espressivismo, l’aspetto sgradevole delle emozioni negative è alleviato, se non soppresso, sia dalla loro trasfigurazione artistica e dal fatto che la musica, attraverso un gioco di simulazione, ci consente di esplorarle senza subirne le ordinarie conseguenze spiacevoli, sia dalla possibilità di condividere questa esperienza emotiva con altri ascoltatori. In questo senso anche il neuroscienziato Oliver Sacks non esclude che «la musica possa permettere di avere accesso a emozioni che, per la maggior parte del tempo, sono bloccate o escluse dalla coscienza o dall’espressione»: è una delle ragioni per cui «la musica può parlare alle persone».

Alessandro Bertinetto, Il pensiero dei suoni, Bruno Mondadori, Milano 2012, pp. 137-138

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.